Vai al contenuto
Home » Riforma dello Sport

Riforma dello Sport

UFFICIALE LA PROROGA AL 30 GIUGNO 2024 PER LE MODIFICHE AGLI STATUTI DELLE ASSOCIAZIONI E SOCIETÀ SPORTIVE DILETTANTISTICHE

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.293 del 16 dicembre 2023, la Legge n. 191 del 15 dicembre 2023, di conversione del D. L. n. 145 del 17 ottobre 2023, che ha apportato, tra l’altro, novità in materia sportiva.

In particolare segnaliamo:

  • la proroga dal 31 dicembre 2023 al 30 giugno 2024  del termine entro il quale le ASD e le SSD devono adeguare lo statuto alle disposizioni previste dal D. Lgs. 36/2021 la cui inosservanza rende inammissibile la richiesta di iscrizione al Registro Nazionale delle Attività Sportive Dilettantistiche e, per quanti vi sono già iscritti, comporta la cancellazione d’ufficio dallo stesso Registro. (art. 16, il comma 2-bis che prevede, alla lett. a)

Il beneficio dell’esenzione dall’imposta di registro – limitato alla circostanza che si realizzino esclusivamente modifiche espressamente indicate come obbligatorie dal DLgs 36/2021 – si applica anche con riferimento alle modifiche adottate fino a tale termine.  (art. 16, il comma 2-bis che prevede, alla lett. b)

  • la possibilità, solo per i direttori di gara e i soggetti preposti a garantire il regolare svolgimento delle competizioni,  di effettuare  le comunicazioni al centro per l’impiego o attraverso il registro nazionale delle attività sportive dilettantistiche entro il 30 gennaio 2024 senza incorrere in alcuna sanzione con esclusivo riferimento a quelle relative al periodo luglio dicembre 2023.

A regime dette comunicazioni dovranno invece essere eseguite con cadenza trimestrale entro il 30° giorno successivo alla scadenza di ciascun trimestre solare.

Il medesimo termine del 30 gennaio 2024 si applica anche alle comunicazioni all’interno del Registro Nazionale delle Attività Sportive Dilettantistiche dei soggetti convocati e dei relativi compensi agli stessi riconosciuti, con esclusivo riferimento a quelle relative  al periodo luglio dicembre 2023.  (art. 25 comma 6 quater del DLgs 36/2021).

A regime dette comunicazioni dovranno invece essere eseguite entro 10 giorni dalla data delle singole manifestazioni/gare.

ATTENZIONE: per gli altri lavoratori sportivi quali allenatori, istruttori, atleti, direttori tecnici, direttori sportivi la comunicazione telematica sul RAS (o con il nuovo “Unilav-Sport” per le procedure ordinarie) relativamente ai contratti sottoscritti dal 1° luglio 2023 al 30 novembre 2023 la scadenza rimane fissata al 30 dicembre 2023.

Normativa di riferimento https://www.sport.governo.it/it/attivita-nazionale/riforma-dello-sport/normativa/

dpcm-mansionario-22-gennaio-2024_signed

Quadro prospettico decreto correttivo riforma sport

Slides webinar 06.09.2023

Di seguito la documentazione che la Federazione ha predisposto a supporto delle proprie affiliate e tesserati in recepimento delle nuove disposizioni di legge, fermo restando che si raccomanda agli Affiliati e Tesserati di verificare con consulenti di propria fiducia la rispondenza, la completezza e la adattabilità dei modelli forniti rispetto alla specifica situazione di proprio interesse.

Bozza statuto tipo ai sensi del D.lgs 36-2021 (versione aggiornata al 05.12.2023)

Comunicazione SG prot. n. 2473 – 2023

Circolare INPS

Format lettera incarico Volontario

Richiesta autorizzazione dipendente pubblico lavoratore sportivo

Richiesta autorizzazione dipendente pubblico volontario

Modulo autocertificazione compensi

Bozza contratto per prestazione di lavoro sportivo nella forma della collaborazione coordinata e continuativa

Bozza contratto collaboratore amministrativo-gestionale

Skip to content