Vai al contenuto
Home » Blog » La “Judo Academy” fa tappa in Abruzzo

La “Judo Academy” fa tappa in Abruzzo

Nuova iniziativa in collaborazione con la Fondazione OneSight Essilor Luxottica Italia: oggi la presentazione a Pescara insieme all’evento “Giornate della Vista”, sabato e domenica lo stage a Chieti.

Dopo le tappe del 2023 a Torino, Roma e Belluno, sbarca in Abruzzo la “Judo Academy”, il programma ideato dalla Fispic in collaborazione con la Fondazione OneSight EssilorLuxottica Italia che ha l’obiettivo di diffondere la pratica sportiva attraverso raduni itineranti, dedicati nello specifico alla disciplina del Judo per bambine, bambini, ragazze e ragazzi non vedenti e ipovedenti.

La “Judo Academy” sarà di nuovo protagonista con una serie di iniziative molto interessanti. Questa mattina (mercoledì), l’evento è stato presentato a Pescara, nel Centro Aurum di Largo Gardone Riviera, insieme al progetto “Giornate della Vista” della Fondazione OneSight Essilor Luxottica Italia che si pone l’obiettivo di offrire un accesso sostenibile alle visite oculistiche alle persone svantaggiate, realizzando migliaia di controlli e fornendo occhiali gratuiti alle persone fragili con difetti visivi. Sabato 11 (orario 16-18.30) e domenica 12 maggio (orario 9.30-12), invece, Chieti ospiterà la quarta tappa della “Judo Academy” al “PalaUdA”, presso l’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio”, in via dei Vestini, 66100 Chieti.

In questi giorni la Fondazione One Sight si occuperà di effettuare visite oculistiche per persone vulnerabili a titolo gratuito, donando occhiali da vista a chi ne avesse bisogno. L’iniziativa è rivolta alle persone fragili individuate dalle associazioni coinvolte nel progetto e, data la sua forte impronta sociale, è stata inaugurata alla presenza del Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio; del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi Gabriele D’Annunzio Chieti – Pescara, Liborio Stuppia e dell’Assessore regionale alla salute, Nicoletta Verì. Una clinica oculistica completa, allestita grazie alla strumentazione tecnica donata da Essilor per l’occasione, nella quale – con il supporto prezioso dell’associazione Caritas Diocesana Pescara-Penne – oltre 600 persone saranno visitate dal team di medici oculisti e ortottisti coordinato dal Professore Leonardo Mastropasqua, Direttore del Centro Nazionale di Alta Tecnologia di Chieti – Pescara (CNAT).
Nel cortile dell’Aurum c’è stata una dimostrazione dal forte impatto emotivo di atleti di judo ipovedenti e ciechi, al fine di anticipare la vera Academy che sarà realizzata il prossimo weekend. Avrà luogo a Chieti, infatti, l’ultima tappa del programma Judo Academy, progetto di formazione sportiva attraverso cui, non potendo agire direttamente sulla salute visiva delle persone coinvolte, la Fondazione OneSight EssilorLuxottica Italia si pone l’obiettivo di contribuire a migliorarne l’integrazione sociale attraverso l’attività sportiva. Si tratta di una sinergia virtuosa che si rivolge alle persone vulnerabili e si traduce nell’opportunità di praticare sport nonostante la cecità o i gravi problemi visivi, offrendo, nello stesso tempo, un percorso di salute e benessere individuale e di inclusione sociale. Durante gli incontri sportivi, oltre alla preparazione sportiva degli atleti, sono previste delle Academy dimostrative aperte a tutte le persone ipovedenti e cieche desiderose di esplorare il mondo del Judo. Al termine dell’ultima giornata, HumanWare, azienda del Gruppo EssilorLuxottica specializzata in soluzioni intuitive e intelligenti per persone con difetti alla vista, organizzerà una competizione tra i partecipanti, e i vincitori avranno l’opportunità di ricevere dispositivi speciali.
Durante l’inaugurazione ci saranno dimostrazioni sportive tra atleti ipovedenti, assistiti dai volontari EssilorLuxottica.

“Siamo felici di proseguire anche quest’anno il percorso della Judo Academy e orgogliosi della collaborazione con OneSight Essilor Luxottica”, dichiara il presidente della Fispic, Sandro Di Girolamo. “Le iniziative del 2023 hanno riscosso un successo enorme. Organizzare eventi di alto livello in tutta Italia è fondamentale per garantire la miglior preparazione ai nostri atleti in vista delle Paralimpiadi di Parigi 2024, promuovere la pratica del Judo coinvolgendo tanti giovani e individuare nuovi talenti”.

“L’elemento più importante per il successo di iniziative come la nostra è riuscire a fare rete con il territorio”, afferma Andrea Rendina, Segretario Generale della Fondazione OneSight Essilor Luxottica Italia. “Per questo, con entusiasmo, rinnoviamo e rafforziamo l’organizzazione solidale dedicata alla vista realizzata in Abruzzo. Desidero ringraziare il Comune di Pescara, lo staff medico del Prof. Mastropasqua, la FISPIC e i tanti volontari EssilorLuxottica dello stabilimento Barberini per il loro fondamentale impegno affinché sempre più persone possano vedere meglio e vivere meglio.”

Skip to content