Vai al contenuto
Home » Blog » Gran Prix di Judo in Georgia: secondo giorno sfortunato per gli azzurri

Gran Prix di Judo in Georgia: secondo giorno sfortunato per gli azzurri

Costa chiude al 5° posto, Cannizzaro, Teodori e Lauria fuori dalla zona medaglie.

La malasorte caratterizza il secondo e ultimo giorno di gare degli azzurri al Gran Prix di Tbilisi. Dopo lo straordinario exploit di Paolo Dongdong Camanni, vincitore ieri della medaglia di bronzo nella categoria J1-73 kg, gli altri atleti della Nazionale italiana impegnati nella prestigiosa competizione in Georgia non riescono a salire sul podio.

Tanta sfortuna per Carolina Costa. Dopo aver battuto nel primo incontro la quotata cinese Hongyu Wang, la campionessa del mondo si è dovuta fermare per un infortunio durante il combattimento con la kazaka Zarina Raifova e ha chiuso il torneo al 5° posto nella categoria J2 +70kg. Gli altri azzurri in gara,  Matilde Lauria, Simone Cannizzaro e Valerio Romano Teodori, pur lottando non sono riusciti a salire sul podio. Nella categoria J1 -70kg Lauria ha perso contro Nicolina Pernheim Goodrich (Svezia) e Turuunaa Lkhaijav (Mongolia), nella categoria J2 -90kg Cannizzaro è stato sconfitto dal georgiano Bachuki Sheila, invece Teodori nella categoria J1 -90kg aveva iniziato con il piede giusto battendo lo svedese Oscar Widegren, però poi è stato battuto nei quarti di finale dal brasiliano Oscar Cavalcante Da Silva e nel ripescaggio dal kazako Bauyrzhan Arstanbekov. A breve l’IBSA comunicherà il ranking definitivo che indicherà gli atleti qualificati per le Paralimpiadi e si saprà quanti azzurri saranno presenti a Parigi.

Skip to content